giovedì 29 ottobre 2009

Una richiesta da chi paga il canone

Giorni fa Berlusconi ha detto che molta gente non pagherà più il canone.
Io, come cittadino e come persona che il canone lo paga, avanzo una richiesta: vorrei che il Presidente del Consiglio comparisse in televisione in dibattiti seri e con seri contradditori.
Se è l'eletto del popolo, perchè a parlare ci manda Ghedini o i suoi ministri?
Da quando non lo vediamo più in TV a discutere con i leader degli altri partiti?
Invece di intervenire telefonicamente con deliranti monologhi, oppure a Porta a Porta con morbidissimi interlocutori, perchè non lo possiamo vedere in qualche trasmissione con Di Pietro o Bersani?
Oppure con Travaglio! Che ne dite? Che si porti pure Feltri e Belpietro se gli va, glie lo concederei.
Qualcuno dica al nostro "eletto" che se continua a scappare, qualche comunista cattivone potrebbe iniziare a pensare che abbia troppo da nascondere. Oppure che, se si entrasse in qualche tema specifico, lui non saprebbe nemmeno di cosa si stia parlando.

5 commenti:

  1. Il disservizio della tv pubblica comunque ha ormai raggiunto i massimi livelli. A prescindere dal fatto delle trasmissioni politicizzate sarebbe che nessun legnaghese pagasse il canone dato che non ho ancora capito come mai in digitale terrestre non si beccano i canali rai. Io ho chiamato la rai e mi han detto che c'è una causa in corso con il proprietario del terreno da dove dovrebbe partire il segnale, ma a noi cittadini chi ci risarcisce per questo disservizio?

    RispondiElimina
  2. Concordo con te.... qui da me la rai è ancora su analogico, ma se attivi il decoder non si vede più.... dicono che andrà a posto, speriamo, perchè pagare e non vedere sarebbe veramente il colmo. Concordo anche sulle trasmissioni politicizzate, ormai se vuoi una notizia scomoda sulla casta politica la trovi solo su internet, il tg1 è scandaloso, per non parlare dei tg mediaset. E comunque, senza polemiche ed indipendentemente da chi sia il premier, trovo che dovrebbe essere obbligatorio che una volta a settimana si presentasse in tv, con giornalisti veri (non editori del suo gruppo, tanto per intenderci), a rendere conto di tutto cio' che fa.

    RispondiElimina
  3. Berlusconi e Travaglio! Credo sia più facile vedere i marziani in delegazione diplomatica a Roma!!

    RispondiElimina
  4. Hahahaha!!! Per la carità... se fossero vagamente ostili il farabutto di Arcore definirebbe pure loro comunisti!

    RispondiElimina